Contact UsItalian - Flavor Consortiu,Engliah Version
Italian - Flavor Consortiu,
Producers Products Italian - Flavor Consortiu, What We Do About Us
 
 
HOME
Produttori
  Diventa un Associato
  Registra Prodotti
Prodotti
  Vino
  Liquori
  Oli Vegetali
  Aceto Balsamico
  Altri Prodotti
Cosa Facciamo
  Consortium
  Forum
  Marketing e Pubblicità
NEWS
  Sorsi DiVino
  Italian Flavor Forum
  Premi e Concorsi Vinti
  Vitigni Autoctoni Italiani
  Indice Generale
Ricerca Avanzata
Chi Siamo
Contattaci
Mappa del Sito
Engliash Version
Pagina Precedente

Vini e prodotti enogastronomici italiani di qualità selezionati da:
WineCountry.IT
 


 

SEI QUI >>

Italian Flavor Forum Premiere
Loris Scagliarini – 30 Maggio 2005

Italian Flavor Forum

 
Negli Usa e in Europa ricerca e prenota con sicurezza il tuo hotel su Internet.
 
Destinazione
Data check-in
Data check-out

Mentre in tutti gli Stati Uniti si celebra il Memorial Day (giornata dedicata ai morti di tutte le guerre) ed in Italia oltre 1.000 cantine su tutto il territorio nazionale aprono le loro porte agli enoturisti internazionali nella giornata dedicata alle Cantine Aperte, qui stiamo tirando le somme della premiere di Italian Flavor Forum, l'evento mercato tenutosi mercoledì 25 Maggio nella Baia di San Francisco.

Siamo molto soddisfatti dal numero delle presenze, circa un centinaio di professionisti del settore enogastronomico, che hanno partecipato all'evento tenutosi nella Drakes Room, la sala convegni al Giorgio's Ristorante Italiano a Geenbrae, in California, sulle rive della Baia di fronte a San Francisco, dall'altro lato del Golden Gate Bridge. I vini ed i prodotti tipici presentati hanno ottenuto l'approvazione entusiasta degli invitati in generale, molti dei quali hanno richiesto di essere contattati alla fine del lungo weekend festivo per stabilire rapporti di import e/o distribuzione.

 
Italian Flavor Forum - Scagliarini, Palladino, Lepori
 

Da sinistra: Loris Scagliarini, Presidente di WineCountry.IT; Dott. Vittorio Palladino dell'Ufficio Commerciale del Consolato Generale d'Italia a San Francisco; Cristo Lepori, responsabile di Marketing per l'Italia di WineCountry.IT.

  Foto di Sheri Montgomery
Couirtesia di Marin Magazine
   

Oltre ai vini degustati, gli importatori, distributori, rivenditori e ristoratori hanno apprezzato molto e dimostrato grande interesse commerciale nella Gelatina di Brunello di Montalcino dell'Azienda Agraria "La Pescaia", che è stata presentata negli Stati Uniti in anteprima assoluta nel corso della manifestazione.

Un altro prodotto molto apprezzato è l'aceto balsamico di Modena dell'Acetaia Malagoli Daniele, un altro prodotto nuovo che verrà messo in distribuzione a partire da quest'autunno. L'aceto è stato presentato in degustazione verticale per consentire ai professionisti della gastronomia locale di apprezzare la qualità del prodotto a diversi stadi di maturazione.

Di seguito riportiamo i dati rilevati dalle schede distribuite a tutti gli invitati con preghiera di trascrivervi le loro valutazioni in centesimi dei vini e prodotti degustati durante l'evento e riconsegnarle agli incaricati prima di andarsene. Le valutazioni vanno da una media perfetta di 100 punti per la Grappa di Brunello di Montalcino prodotta da "La Pescaia", ad un rispettabile minimo di 72,5 punti del vino da tavola Colibero Bianco DOC Monteregio di Massa Marittima.

Valutazione dei Vini

Vino Produttore Regione Tipo Punt. Più Alto Punt. Più Basso
Punteggio Medio
Brunello di Montalcino La Togata Riserva DOCG Tenuta Carlina S.a.s. Toscana Red 100 79
91.65
Brunello di Montalcino La Togata dei Togati DOCG Tenuta Carlina S.a.s. Toscana Red 95 75
88.61
Monferrato DOC "Infinito" Poderi Rosso Giovanni Piemonte Red 96 85
88.41
Barbera d’Asti DOC Superiore "Vigna del Carlinet" Poderi Rosso Giovanni Piemonte Red 97 80
87.90
Brunello di Montalcino La Togata DOCG Tenuta Carlina S.a.s. Toscana Red 98 76
87.55
Barbera d’Asti DOC Superiore "Cascina Perno" Poderi Rosso Giovanni Piemonte Red 90 80
87.00
Brunello di Montalcino "La Pescaia" DOCG Azienda Agraria "La Pescaia" Toscana Red 96 76 86.11
Poventa DOC Valdichiana Azienda Agricola Buccelletti Vivai Toscana Red 92 75
85.22
Gorio – Valdobbiadene Prosecco DOC Spumante Extra Dry Azienda Agricola Malibrán Veneto Sparkling White 94 75
84.94
Thesan Riserva DOC Monteregio di Massa Marittima Fattoria Coliberto Toscana Red 96 75
84.50
Barengo IGT Toscana Tenuta Carlina S.a.s. Toscana Red 95 75
84.20
Rosso di Montalcino DOC Tenuta Carlina S.a.s. Toscana Red 94 60
84.20
Podere Toronta – Cabernet dei Colli Trevigiani IGT Azienda Agricola Malibrán Veneto Red 95 75
84.08
Rosso di Montalcino "La Pescaia" DOCG Azienda Agraria "La Pescaia" Toscana Red 90 60
82.10
Prunaio DOC Azienda Agricola Betti Toscana Red 90 50
81.90
Barbera d’Asti DOC Poderi Rosso Giovanni Piemonte Red 92 60
81,77
Coliberto Rosso DOC Monteregio di Massa Marittima Fattoria Coliberto Toscana Red 95 72
80.60
Cantina del Farnio, Montalbano Chianti DOCG Azienda Agricola Betti Toscana Red 90 70
80.42
Paggino DOC Valdichiana Azienda Agricola Buccelletti Vivai Toscana White 90 50
79.90
Arrone DOC Valdichiana Azienda Agricola Buccelletti Vivai Toscana Red 89 75
79.78
Ponte Ros – Valdobbiadene Prosecco DOC Frizzante Azienda Agricola Malibrán Veneto Sparkling White 100 50
79.14
Morello DOC Monteregio di Massa Marittima Fattoria Coliberto Toscana Red 92 70
78.55
Aurora DOC Monteregio di Massa Marittima Fattoria Coliberto Toscana White 95 50
77.86
Colibero Bianco DOC Monteregio di Massa Marittima Fattoria Coliberto Toscana White 95 50
72.50

 
Cristo Lepori, John Dawdi, Loris Scagliarini
 

Da sinistra : Cristo Lepor, responsabile di Marketing per l'Italia di WineCountry.IT, John Dawdy, Vice Presidente di WineCountry.IT , Loris Scagliarini, Presidente di WineCountry.IT

Come ci aspettavamo, chi beve vino negli Stati Uniti in genere preferisce i rossi. Abbiamo inoltre scoperto che ci sono enormi differenze nelle valutazioni date da chi già conosce vini europei, o comunque vini non prodotti in America, rispetto a chi invece non ha mai bevuto altro che prodotti statunitensi. Questo fatto è evidenziato al massimo in vini quali il Prunaio DOC dell'Azienda Agricola Betti, che è stato valutato con un massimo di 90 punti (eccellente) ed un minimo di 50 (imbevibile). Lo stesso fenomeno si è osservato nel caso dello spumante Ponte Ros – Valdobbiadene Prosecco DOC Frizzante dell'Azienda Agricola Malibrán, che ha ricevuto un perfetto 100 controbilanciato da un voto minimo di 50, ossia una valutazione che va da "straordinario" a "imbevibile".

Vogliomo comunque fare notare che i punteggi più bassi assegnati nella valutazione (50 e 60 punti) provengono da due soli invitati che hanno dato questi punteggi ad un gran numero di vini. A parte i due casi citati, il punteggio più basso fra tutte le altre schede è di 72, seguito da una manciata di 75, ossia punteggi che identificano un vino normale.

Di seguito forniamo i risultati della classifica degli altri prodotti secondo la valutazione degli invitati all'evento.

Valutazione dei Prodotti

Aceto Balsamico di Modena Produttore Regione Punt. Più Alto Punt. Più Basso
Punt. Medio
35 anni Acetaia Malagoli Daniele Emilia Romagna 100 89
95.92
8 anni Acetaia Malagoli Daniele Emilia Romagna 96 80
91.25
12anni Acetaia Malagoli Daniele Emilia Romagna 98 80
89.20
4 anni Acetaia Malagoli Daniele Emilia Romagna 96 72
83.60
1 anno Acetaia Malagoli Daniele Emilia Romagna 95 70
82.16
           
Olio Extra Vergine d'Oliva Produttore Regione Punt. Più Alto Punt. Più Basso
Punt. Medio
Olivolo – Olio Extra Vergine d'Oliva IGP Toscana Biologico Azienda Agricola Buccelletti Vivai Toscana 100+ 20
87.50
Olio Extra Vergine d'Oliva IGP Toscana Fattoria Coliberto Toscana 97 70
84
Olio Extra Vergine d'Oliva Azienda Agraria "La Pescaia" Toscana 97 70
83.44
           
Gelatina di Brunello di Montalcino Produttore Regione Punt. Più Alto Punt. Più Basso
Punt. Medio
Gelatina di Brunello di Montalcino Azienda Agraria "La Pescaia" Toscana 200 80
99
           
Grappa Produttore Regione Punt. Più Alto Punt. Più Basso
Punt. Medio
Grappa di Brunello di Montalcino Azienda Agraria "La Pescaia" Toscana 100 100
100

 
Italian Flavor Forum - Group photo
 

Da sinistra: Lidia Castellucci dell'Azienda Agricola Buccelletti, John Dawdy, Vice Presidente di WineCountry.IT, Roberta Giaccherini dell'Azienda Agricola Buccelletti, Russo Francesca, Sommelier Italiana, Loris Scagliarini, Presidente di WineCountry.IT. Accosciato: Cristo Lepori, responsabile di Marketing per l'Italia di WineCountry.IT.

 
 
Italian Flavor Forum
 

Italian Flavor Forum: Inizio dei lavori

 
 
Cristo Lepori, John Dawdi, Loris Scagliarini
 

Da sinistra : Stefano Caccia contitolare di Project4U, John Dawdy, Vice Presidente di WineCountry.IT, Gianluca Grechi contitolare di Project4U, Loris Scagliarini, Presidente di WineCountry.IT

 
 
Italian Flavor Forum - Group photo
 

Da sinistra : Roberta Giaccherini e Lidia Castellucci dell'Azienda Agricola Buccelletti. Sullo sfondo: la consulente di Italian Flavor Forum Vail Schaeffer, descrive i vini ad un'invitata.

   

Di nuovo, il palato di un consumatore statunitense non uso a sapori esotici, assegnando una valutazione di soli 20 punti, ha abbassato a 87,5 il punteggio medio del delizioso e saporito olio extra vergine d'oliva biologico prodotto dall'Azienda Agricola Buccelletti Vivai. La maggioranza degli altri degustatori ha assegnato dai 95 ai 100 punti allo stesso prodotto.

La Gelatina di Brunello dell'Azienda Agraria "La Pescaia" invece, ha trovato quasi tutti d'accordo nell'apprezzarla, con un ospite che gli ha addirittura assegnato 200 punti (su 100) ed un altro che l'ha valutata 100+. Tutti coloro che hanno votato si sono anche trovati d'accordo sulla Grappa di Brunello di Montalcino prodotta dalla stessa azienda. Il liquore ha infatti ottenuto 100 punti da tutti i votanti.

Commenti

Di seguito riportiamo alcuni dei commenti più interessanti riportati sulle schede:

Sull'olio d'oliva:
"Gli oli di olive mi sono strapiaciuti. Hanno il sapore di un'insalata senza verdura: non ho mai assaggiato nientre di così buono".

Dall'invitato che ha invece dato 20 punti all'olio biologico dell'Azienda Agricola Buccelletti Vivai:
"Molti dei prodotti assaggiati sono piacevoli. Alcuni tuttavia non sono raffinati e hanno bisogno di più lavorazione".

A proposito della Grappa:
"Grappa eccellente, evento eccellente! Bravo"!!

La Gelatina di Brunello di Montalcino:
"Wow, è deliziosa sule Taleggio. Continuo a tornare al tavolo per assaggiarla di nuovo, per essere certo di non essermi fatto ingannare dalle mie papille gustative! Non vedo l'ora di assaggiarla sulla carne alla griglia una volta che sarà distribuita negli Usa ".

Sull'aceto balsamico :
"Molto sorprendente sulle fragole. Eccellente!"

Scuse

Infine, dobbiamo porgere le nostre scuse ai produttori che hanno prestato i loro vini per la degustazione cieca, specialmente a quelli statunitensi. Un invitato in vena di scherzi, pensando di fare un trucchetto divertente e scoprire quanto fossero professionali i degustatori che facevano parte del pannello, ha fatto in modo di intrufolarsi dietro le tende dove erano stati versati i vini per la degustazione ed ha mescolato i bicchieri. Come risultato, siamo costretti ad annullare la degustazione.

I produttori statunitensi che hanno partecipato alla degustazione sono:

  • Viansa Winery, con il Prindelo 2002, un taglio di uve Primitivo, Zinfandel e Teroldego
  • Ridge Vineyards, con il Geyserville Zinfandel 2002
  • Cline Winery, con il Bridgehead Zinfandel Contra Costa 2001

I produttori italiani che hanno partecipato sono:

  • Azienda Agricola Betti, con il Prunaio IGT 2003
  • Azienda Agraria "La Pescaia", con il Brunello di Montalcino DOCG 2000
  • Fattorie Coliberto, con il Thesan Riserva DOC Monteregio di Massa Marittima 2001
  • Tenuta Carlina, con il Brunello di Montalcino La Togata DOCG 2000
  • Azienda Agricola Malibrán, con il Cabernet dei Colli Trevigiani IGT - Podere Toronta
  • Poderi Rosso Giovanni, con la Barbera d’Asti DOC Superiore "Vigna del Carlinet" 2001

Ringraziamo e ci scusiamo con i degustatori che hanno partecipato al panello:

  • Lidia Castellucci, italiana, produttrice di vino
  • Roberta Giaccherini, italiana, produttrice di vino
  • Russo Francesca, italiana, sommelier
  • Gina Del Vecchio, statunitense, consulente d'enologia
  • Sergio Adami, statunitense, importatore di vino
  • John Kanotich, statunitense, ristoratore

Stiamo già pensando al prossimo evento, che si terrà quest'autunno, ed alla prossima degustazione cieca. In quell'occasione presteremo più cura alla sicurezza, tenendo i vini sottochiave tutto il tempo ed assicurandoci che gli unici ad avere accesso ai bicchieri in degustazione siano esclusivamente i membri della giuria ed il moderatore.


 
 
Home
 

Web Architect: Loris Scagliarini